Materia & Energia

PREMESSA

Se è vero che il "senso comune" attribuisce significati ben diversi ai concetti di energia e materia, in realtà questa distinzione si giustifica solo in relazione alla "percepibilità" da parte dei nostri sensi dei corpi materiali, rispetto alla natura  per così dire "virtuale" dell'energia. Ma, ecco che, se classifichiamo questi concetti in base al fattore di densità, NON ESISTE ALCUNA SOLUZIONE DI CONTINUITA'  tra BUCO NERO,  MATERIA ATOMICA ed  ENERGIA QUANTICA, atteso che si tratta in ogni caso di elettroni e positroni semplicemente "assemblati" in modo diverso a seconda della densità del sistema (minore, eguale o maggiore rispetto alla densità critica dcr).

 
 
 

DELLE TRASFORMAZIONI MATERIA <=> ENERGIA

Analizziamo la equazione fondamentale della teoria della relatività di Albert Einstein:

E=mc2

dove: E=energia;  m=massa; c=velocità della luce

   Come sappiamo, una conseguenza di tale equazione è che l'energia può trasformarsi in materia e viceversa.

 

   Ora, in base alle ipotesi fatte sulla evoluzione dell'Universo, possiamo affermare che:

  • mentre la trasformazione di materia (& antimateria ) in energia  corrisponde  al passaggio dallo stato atomico a quello quantico, trasformazione in linea con l'espansione entropica dell'Universo;

  • al contrario, le trasformazione di energia in materia (& antimateria ) sono l'esito  del passaggio da uno stato a minore densità (quantico: d <d cr) ,  ad uno a maggiore densità (atomico e/o buco nero d  > o >> dcr), in contrasto con l'espansione entropica dell'Universo.

     

 
 

POST SCRIPTUM:

Tutto ciò premesso, è opportuno porsi il quesito:
è possibile che si verifichino situazioni in cui siano compresenti i tre stati di aggregazione contemporaneamente ?

Noi riteniamo di sì: e che a questo equilibrio dinamicamente instabile faccia capo la comparsa della Vita e dell'Uomo sul Nostro Pianeta.